Vito dell’Aquila, ragazzo d’oro: l’appello a vaccinarsi tutti

0
114
taekwondo vito dell'aquila olimpiadi tokyo medaglia finale

A soli 20 anni Vito Dell’Aquila è orgoglio italiano, vuoi per la prima medaglia d’oro per casa azzurri, taekwondo per la categoria maschile 58 kg, sia per le parole di responsabilità civica: “Mi sono vaccinato per questo, ora fatelo tutti”.

LEGGI ANCHE => Chi è Vito Dell’Aquila? La prima medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo 2020 è un millenial

Il golden Boy italiano

Vito Dell’Aquila è un ragazzo d’oro, metaforicamente e letteralmente. Entra di diritto nella storia, il secondo oro olimpico nella disciplina, il primo nelle olimpiadi di Tokyo 2020, ma entra di ragione anche nel dibattito che sta tenendo banco dall’altra parte dell’oceano.

Le prime parole dopo l’oro sono un tributo a ciò che è stato, “Sono orgoglioso di quello che ho fatto, essere il primo qui in Giappone è un onore ma spero che arrivino tante altre medaglie. L’Italia lo merita per quello che ha sofferto, per tutta la sofferenza provata negli ultimi due anni. Per me è stato un periodo pesante, noioso, difficile. Ad altri è andata molto peggio“, poi spende parole ancora più importanti per ciò che dovrebbe essere e si spera sarà: “Mi sono vaccinato dal Covid per venire a Tokyo a prendermi un oro olimpico. Sono sincero, io avevo un motivo in più. Ma aderisco molto volentieri alla campagna lanciata dal presidente del Coni, Malagò, per promuovere la vaccinazione: è giusto che lo facciano tutti“.

LEGGI ANCHE => Tempi duri per i no vax: tra ricoveri a pagamento e idee di licenziamento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here