Una variante apocalittica del Covid potrebbe giungere dopo Delta e Lambda: l’allarme degli scienziati

0
356
variante pericolosa delta lambda vaccini

Non è scontato che la variante Delta sia l’ultima grande minaccia Covid. 

Secondo gli scienziati, infatti, potrebbe svilupparsi una nuova variante capace di creare molti più problemi di quanti ne abbiano già creati la variante Delta e la variante Lambda.

Michael Osterholm, epidemiologo che guida il Center for Infectious Disease Research and Policy presso l’Università del Minnesota, spiega come i circa 100 milioni di non vaccinati negli Stati Uniti rischierebbero grosso con la variante Delta, che è risultata molto più contagiosa rispetto alla variante inglese e al ceppo originale del coronavirus.

LEGGI ANCHE => “Non suono dove richiedono i vaccini”: da Eric Clapton all’Italia, tutti gli artisti no vax

Anche una volta che la variante Delta sarà sotto controllo, potrebbero essere già in circolazione nuove varianti ancora più pericolose, come riporta anche il sito Msn.com.

D’altronde, la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità ne sta tenendo d’occhio diverse. E’ il caso della variante Eta, già presente in diversi Paesi, ma anche della variante Kappa, sorta in India e della variante Iota, che è apparsa per la prima volta a New York. In più, è in corso un monitoraggio continuo della variante Lambda, che ha attraversato il Perù e che sembra capace di infettare anche persone completamente vaccinate, stando a quanto riportato in uno dei primi studi.

I vaccini resistono ancora piuttosto bene con la variante Delta 

Sebbene il Covid-19 non muti molto rapidamente se rapportato ad altri agenti patogeni, alcune mutazioni molto rare possono conferire al virus caratteristiche potenzialmente pericolose, con modifiche all’ormai famosa proteina Spike.

“Il lavoro di un virus è solo quello di continuare a propagarsi – spiega Sharone Green, medico e ricercatrice di malattie infettive presso la University of Massachusetts Medical School – Qualsiasi mutazione che aiuti il ​​virus a sopravvivere e diffondersi lo renderà più efficace come variante”.

LEGGI ANCHE => “Voleva i vaccini obbligatori, adesso fa la no vax”: la Boschi contro la Meloni (ma è davvero contraria?)

Una mutazione altamente trasmissibile che trova terreno fertile in un determinato luogo potrebbe scatenare una nuova mega ondata di Covid-19 e “bucare” la resistenza dei vaccini. Finora la variante Delta sembra aver indebolito solo leggermente la protezione garantita dai vaccini, che riescono ancora ad impedire l’insorgere di sintomi gravi che potrebbero portare all’ospedalizzazione o addirittura alla morte.

La stragrande maggioranza delle persone che si trova oggi in terapia intensiva perché contagiata dalla variante Delta non è vaccinata: i sieri sembrano funzionare anche con le varianti. Almeno per ora. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here