Harry e Meghan segnati dalle vicende afghane: i precedenti del principe e il gesto della coppia

0
304
harry in afghanistan

Harry e Meghan fanno tanto parlare di sé nell’ultimo periodo (e noi stessi ne scriviamo su base pressoché quotidiana) ma questa volta è per una bellissima iniziativa.

La coppia di Duchi ha infatti deciso di donare dei soldi in favore delle donne afghane, di fronte una situazione che a detta loro li lascia “senza parole”.

Ma andiamo con ordine e vi raccontiamo cosa i Sussex stanno facendo.

Un dono per le donne afghane

Non solo gossip e litigi a Buckingham Palace.

Come il Mirror ha quest’oggi evidenziato, Harry e Meghan di Sussex si stanno distinguendo per una encomiabile opera caritatevole in favore delle donne afghane, che stanno soffrendo per l’avvento dei talebani, con l’associazione Women for Afghan Women ha pubblicato un post dove ringrazia pubblicamente la fondazione Archwell per la sua generosità.

Leggi anche -> Lilibet Diana fuori dalla linea di successione? La casa reale risolve la situazione

“Siamo immensamenti grati per la generosità della Fondazione Archewell per il supporto dei nostri sforzi di evacuare e riallocare migliaia di donne afghane, bambini, famiglie, incluso il nostro staff“, si può leggere sotto il post pubblicato dalla Associazione.

I dettagli del gesto in favore delle donne afghane

Sul sito della fondazione Archewell, invece, da qualche settimana si era già scritto dell’opera caritatevole.

In un post pubblicato  sul sito si spiegava che lo scopo dell’offerta era quella di “portare ripari sicuri, risorse e aiuto a tutte le donne e i bambini sparsi per tutto l’Afghanistan“.

Non si conosce la cifra esatta offerta dalla coppia, che attraverso un articolo ha invitato tutti coloro che ne hanno la possibilità a imitare il loro gesto e dimostrare generosità nei confronti delle donne afghane e delle associazioni che se ne occupano, ma il gesto rimane comunque encomabile.

harry meghan

I Sussex coinvolti in prima persona nelle vicende afghane

Allo stesso tempo, i coniugi si sono dichiarati “senza parole” per quanto sta succedendo in Afghanistan e nel mondo, mettendo in un unico calderone la situazione ai limiti della guerra civile in Afghanistan e quanto accaduto in Haiti: “Rimaniamo senza parole di fronte a quanto sta succedendo in Afghanistan e mentre guardiamo Haiti distrutta dai terremoti, rimaniamo con il cuore spezzato”.

Per Harry, d’altra parte, il legame con l’Afghanistan è molto forte.

Leggi anche -> “Supportiamoci a vicenda”: il pensiero del principe Harry in questo difficile momento

Lo ha raccontato quest’oggi sempre il Mirror, ricordando un retroscena di circa un decennio fa.

Era il 2007 quando Harry – facente parte dell’esercito britannico – andò in Afghanistan e la sua posizione (nella famigerata provincia di Helmand) fu rivelata dai media, per la furia dello stesso principe.

Per questioni di sicurezza, dopo appena 10 settimane, fu fatto tornare in Inghilterra .

Il comandante della task force di Helmand, il brigadiere Andrew Mackay, commentò così: “La decisione di ritirare Harry dalle operazioni non è stata presa alla leggera. Al momento della decisione, era schierato sul campo, conducendo operazioni contro i talebani e quindi abbiamo dovuto considerare non solo le conseguenze per lui personalmente, ma anche quelle di chi gli stava a fianco”.

In seguito, nel 2012, Harry tornerà in Afghanistan per quattro mesi come copilota e artigliere su elicotteri Apache: una esperienza che lo ha segnato e che continua a tenerlo legato al paese adesso preda dei talebani.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here