Jannik Sinner si lascia con Maria Braccini ma potrebbe consolarsi con le Semifinali Atp

0
64

Il tennista altoatesino Jannik Sinner si è lasciato con la fidanzata Maria Braccini, lo sportivo potrebbe consolarsi con un altro record.

Così come è cominciata, la storia tra Jannik Sinner e Maria Braccini sembra essere giunta al termine. Nessuno dei due ragazzi ha mai parlato apertamente della relazione, ma del rapporto si è evinto quando la giovane influencer ha cominciato a mettere mi piace ad ogni foto del tennista e a fargli i complimenti per i risultati ottenuti sul campo. La conferma che si trattava più di una semplice amicizia è giunta quando Maria ha pubblicato su Instagram una foto dalla terrazza di casa Sinner.

Come detto i ragazzi hanno sempre tenuto un profilo basso e mai parlato con la stampa del loro rapporto. Così è ancora una volta Instagram a far pensare che la relazione sia finita. Maria ha infatti smesso di mettere like e di commentare i successi del tennista e la foto di cui sopra è stata rimossa dal suo profilo. Secondo quanto riferito dalla ‘Gazzetta dello Sport‘, i problemi sono cominciati in estate quando Jannik ha declinato la convocazione per le Olimpiadi e si è messo sotto con gli allenamenti per tornare in forma. Pare che il tennista abbia deciso di dedicarsi solo al lavoro, togliendo spazio alla relazione.

Leggi anche ->Dramma per la leggenda del rugby Jannie Du Plessis: il figlio di un anno è annegato in piscina

Jannik Sinner, il tennista potrebbe giungere in semifinale delle Atp Finals

Il duro allenamento è servito, visto che negli ultimi mesi Sinner è tornato a vincere dei tornei (Anversa e Sofia) e stava per raggiungere un successo storico all’Open di Vienna, salvo poi uscire contro ogni pronostico in semifinale contro il meno quotato Tiafoe. Una sconfitta con polemica, visto che l’americano ha puntato tutto sui nervi ed è riuscito a fare deconcentrare il 20enne prodigio nostrano fino a batterlo. Jannik ha ritenuto scorretto il comportamento dell’avversario, ma ha anche ammesso che sta a lui riuscire ad andare oltre a simili provocazioni.

Leggi anche ->Totti torna a giocare? L’annuncio dell’accordo in Cina fa esplodere il web

La sconfitta inaspettata gli ha negato la possibilità di entrare tra i primi otto del mondo e dunque alle Atp Finals. Tuttavia l’infortunio di Matteo Berrettini lo ha rimesso in gioco ed oggi si gioca l’accesso alle semifinali. L’unica combinazione possibile per vederlo raggiungere un risultato storico per il tennis italiano è che batta Medvedev nello scontro diretto e che Tzerev perda l’incontro con Karatzev, sostituto del polacco Hurkacz.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here