“Non te la prendere”: giornalista molestata in diretta, la reazione dallo studio lascia sgomenti – VIDEO

0
292

Molestata in diretta mentre svolgeva il suo lavoro di inviata all’esterno dello stadio “Castellani” di Empoli. 

Greta Beccaglia, giornalista dell’emittente Toscana TV, ha subito l’abuso da parte di un uomo, che si è avvicinato a lei mentre effettuava interviste ai tifosi che stavano uscendo dall’impianto sportivo dove era appena terminata Empoli-Fiorentina (2-1 per i padroni di casa).

L’uomo l’ha palpeggiata in diretta, scatenando l’immediata reazione della giornalista: “Scusami non puoi fare questo, mi dispiace”, ha detto Greta Beccaglia, mentre dallo studio il conduttore la invitava a non prendersela.

LEGGI ANCHE => Dayane Mello e le molestie sessuali nel reality, c’è qualcosa sotto?

Proprio questo atteggiamento superficiale da parte dello studio di Toscana TV non è piaciuto all’Ordine dei Giornalisti della Toscana, che ha voluto esprimere “piena solidarietà” alla giornalista e ha provveduto a condannare non solo il gesto, ma anche chi ha invitato la collega a non prendersela.

“Verso di lei non è stata sentita nessuna parola di solidarietà da parte del conduttore”, denuncia l’OdG, che ribadisce come sia giunto il momento “di smetterla di minimizzare” e di sottolineare che la violenza contro le donne “è prima di tutto un problema culturale e sociale”.

“Anche un altro uomo mi ha toccata nelle parti intime”

Intervistata dal quotidiano “La Nazione”, la stessa Greta Beccaglia ha riferito che il palpeggiamento non è stato l’unico episodio riprovevole che le è capitato nel post-gara di Empoli-Fiorentina.

LEGGI ANCHE => Molestie sul posto di lavoro, barista trancia di netto il pene del padrone del locale

“Dopo è successa una cosa ben peggiore, perché a telecamere spente mi si è avvicinato un altro individuo con il cappuccio che mi ha toccato nelle parti intime – ha detto la giornalista – Il cameraman è rimasto di stucco. Non solo, qualche minuto dopo lo stesso personaggio ha tentato nuovamente di palpeggiarmi, ma il mio collega l’ha allontanato”.

“Ciò che è accaduto dimostra quanto siamo indietro nel rispetto minimo fra i sessi”, ha affermato la giornalista di Toscana TV, che ha deciso di sporgere denuncia: “Sono cose gravissime e inaccettabili che non devono accadere a nessuno”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here