Il momento più difficile per William e Kate: un esperto spiega quando e perché arriverà

0
778

Il principe William e Kate Middleton saranno chiamati a “reggere l’urto” quando il principe Carlo diventerà re.

E’ quanto sostiene lo psicoterapeuta Neil Wilkie, fondatore di un programma di terapia di coppia online. Wilkie afferma infatti che il duca e la duchessa di Cambridge, entrambi 39enni, finora hanno avuto una “navigazione abbastanza semplice”.

Tuttavia, l’esperto è convinto che nel momento in cui la regina Elisabetta II verrà a mancare e Carlo salirà al trono, la coppia sposata dal 2011 avrà di fronte una situazione non facilissima da gestire.

LEGGI ANCHE => Scontro con la BBC, la mossa di William: un clamoroso divieto per l’emittente

“Esattamente in quel momento William avrà un’idea più chiara di quanti anni ci vorranno prima che diventi re – ha detto Wilkie all’Express – Ci sarà un cambiamento nel modo in cui i reali governano il paese, dato che Carlo ha idee diverse dalla regina Elisabetta”.

Secondo lo psicoterapeuta sarà interessante capire se Carlo si limiterà a tenere il trono “caldo” per William o se cercherà di diventare il re che ha sempre voluto essere, “rendendo il passaggio di consegne più difficile per suo figlio”.

“William sarà un re più simile a sua nonna, Carlo invece…”

Come sottolinea anche il Daily Star, Carlo vorrebbe una monarchia più “snella” rispetto alla regina: stando ai “rumors”, il figlio di Elisabetta II e del compianto Filippo starebbe pianificando “grandi cambiamenti nella famiglia reale”, che diverranno operativi non appena salirà al trono.

LEGGI ANCHE => L’esperto reale sulle scelte di Harry e Meghan: “Hanno fatto un favore a Carlo e William”. Ecco perché

Al contrario, William adotterebbe un approccio più disinvolto, proprio come Elisabetta II. Ciò non toglie che il principe non si interessi di questioni fondamentali: “Ad esempio è molto attento all’ambiente – aggiunge Wilkie, che però lo vede più tradizionalista rispetto a Carlo – William sarà un re molto più a immagine di sua nonna che a immagine di suo padre”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here