Dio esiste? Per gli Stati Uniti pochi dubbi, nel Vecchio Continente invece…

0
382

Quali sono i Paesi nel mondo dove le persone credono ciecamente in Dio? 

Una mappa pubblicata sul noto social Reddit ha scatenato gli utenti statunitensi ed europei, che hanno potuto vedere le differenze di “fede” da Paese a Paese.

Il grafico – che fa riferimento alle ricerche condotte dal Pew Research Center, un think tank statunitense con sede a Washington – evidenzia come negli Stati Uniti la maggior parte della popolazione sia convinta dell’esistenza di Dio.

LEGGI ANCHE => Babbo Natale? Un’invenzione degli Illuminati per distruggere Gesù secondo i cospirazionisti

Nella mappa, infatti, viene fuori che negli USA l’esistenza di Dio è data per certa da una percentuale che va dal 50 al 70% della popolazione, con punte ancora più alte in stati come Georgia, Alabama, Mississippi, Tennessee, Arkansas e Missouri, dove la percentuale diventa del 70 o anche dell’80%.

Decisamente diversa la situazione in Europa, almeno stando agli studi condotti dal Pew Research Center. Fatta eccezione per buona parte della zona balcanica e per la Grecia, dove la percentuale oscilla tra il 50 e il 70%, in Paesi come Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna e Spagna credono nell’esistenza di Dio tra il 10 e il 30% della popolazione.

“Abbiamo esportato fanatici religiosi secoli fa, scusateci”

Stesso discorso per i Paesi nordici, mentre si nota una convinzione più marcata in Stati come il Portogallo, l’Ucraina, la Polonia e la Slovacchia, dove crede in Dio tra il 30 e il 49% della popolazione.

LEGGI ANCHE => Gesù è vivo ed è donna: alla scoperta della setta più pericolosa al mondo

Qualcuno su Reddit fa notare come l’appartenenza religiosa sia molto più evidente negli USA rispetto all’Europa: “Su tutte le loro banconote c’è scritto “In God we trust” e Biden tende a concludere tutti i suoi discorsi con “E possa Dio proteggere/benedire le nostre truppe”…”, si legge in un commento.

Un altro utente si aspettava un colore diverso per il suo Paese: “Sono sorpreso che la Polonia non sia viola”, la colorazione utilizzata per indicare una fortissima convinzione nell’esistenza di Dio.

Infine arrivano anche delle simpatiche scuse: “Secoli fa abbiamo esportato molti dei nostri fanatici religiosi in America. Scusateci”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here