“250 cagnolini uccisi”: l’incredibile vendetta di un gruppo di scimmie

0
696

Anche le scimmie possono essere mosse da un desiderio di vendetta che le porta a commettere atti atroci.

Come racconta il Mirror, infatti, un gruppo di scimmie ha ucciso circa 250 cagnolini utilizzando una modalità particolarmente brutale. I primati, infatti, hanno lanciato i cuccioli da edifici e alberi.

Come mai questa reazione così efferata? Sempre stando a quanto riportato dal Mirror, pare che un branco di cani abbia sbranato a morte un cucciolo di scimmia, scatenando la voglia di vendetta dei primati.

LEGGI ANCHE => Entra in casa e trova una scimmia armata di coltello sul tetto di casa: storia di una insolita intrusione

Il massacro è avvenuto in India, precisamente nei villaggi di Majalgaon e Lavel, nello stato occidentale del Maharashtra. Infuriate per l’uccisione del cucciolo, le scimmie hanno messo in atto una brutale vendetta, raccontata dagli stessi abitanti del villaggio al sito Web News18.

La popolazione ha infatti assistito al piano messo a segno da interi branchi di scimmie, che hanno circondato i cani, trascinandoli verso luoghi molto alti. In seguito, i cani sono stati fatti cadere da quelle altezze, conducendoli quindi verso una morte inesorabile.

Un bimbo salvato in extremis dalla furia delle scimmie

In un’immagine si vede una scimmia che pare trasportare un cucciolo sul bordo di un edificio, mentre altri filmati mostrano alcuni inseguimenti tra cani e primati per le strade del villaggio indiano.

LEGGI ANCHE => Bimba di otto giorni muore dopo essere stata rapita da un branco di scimmie: salva la gemella

La gente del posto è intervenuta nel tentativo di salvare i cani, tanto che alcuni abitanti del villaggio hanno riportato ferite.

Sempre secondo il Mirror, la furia delle scimmie non avrebbe risparmiato nemmeno un bambino di otto anni, salvato in extremis dagli abitanti del villaggio grazie ad un fitto lancio di pietre contro i primati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here