Lite nel backstage di un Festival, ucciso a 28 anni a coltellate il rapper Drakeo The Ruler

0
709

È morto all’età di 28 anni il rapper Drakeo the Ruler dopo essere stato accoltellato al collo ad un festival musicale a Los Angeles, in California. Il vero nome del rapper americano era Darrel Caldwell, ed è morto dopo aver ricevuto delle ferite mortali al collo.

LEGGI ANCHE => Rapper rimane ucciso in una faida tra gang, aveva 33 anni: nel 2019 il precedente

Il festival a cui partecipava era chiamato ‘C’era una volta ad LA‘ e dopo il tragico incidente è stato cancellato. Al festival avrebbero dovuto partecipare grandi nomi dell’industria musicale legata dal rap, come Ice Cube, 50 Cent e Snoop Dogg.

La conferma della morte di Drakeo the Ruler è stata confermata anche dai media come ‘The Guardian’ e ‘Pitchfork’. Secondo a quanto riportato da ‘TMZ’, Drakeo è stato accoltellato durante una lite scoppiata nel backstage del festival, dove avrebbe dovuto partecipare a breve.

Ucciso a coltellate durante una lite: ancora ignoti i colpevoli dell’omicidio

Una fonte ha rivelato che il rapper è stato attaccato da un gruppo di persone domenica sera, 18 Dicembre. Il musicista è stato portato d’urgenza in ospedale in condizioni critiche, ed è morto poco dopo il ricovero.

Gli organizzatori del festival hanno rilasciato una dichiarazione a riguardo sui social media, parlando della misura estrema di cancellare il resto del festivali: “Il festival ‘C’era una volta ad LA’ finisce prima del previsto. Le esibizioni sono state cancellate”.

LEGGI ANCHE => Ucciso da un tumore a 5 mesi: il dramma del rapper che scoppia a piangere in diretta – VIDEO

Drakeo era diventato famoso quando la sua ‘Mr. Get Dough’ del 2015 è stata remixata da DJ Mustard (di seguito potete vedere il video della canzone in questione).

Da allora aveva lanciato diverse hit come ‘I Am Mr. Mosely 0’ sempre del 2015. Altre famose canzoni sono ‘Free Drakeo’, ‘Cold Devil’, ‘Thank You For Using GTL’.

Il musicista aveva anche duettato con un mostro sacro Drake nella canzoni ‘Talk to Me’ e ‘Earl Sweathshirt’. A causa di alcuni con legge, la canzone ‘Sweatshirt’ è stata registrata mentre il rapper si trovava in carcere, prima di essere assolto dalle accuse di omicidio nel 2019.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here