La confessione di Kate alla regina Elisabetta: la Duchessa ha chiesto aiuto. Ecco perché

0
390

William e Kate hanno sempre voluto impartire ai loro figli un’educazione normale, tanto da rinunciare addirittura all’assunzione di una tata all’epoca della nascita del loro primogenito, il principino George.

Poco dopo la nascita del piccolo, avvenuta nel 2013, i Cambridge si sono trasferiti nella casa di famiglia di Kate, lasciandosi aiutare dai genitori della Duchessa, Michael e Carole Middleton.

Tuttavia, quando la coppia è tornata a vivere da sola, la gestione in contemporanea di George e dei doveri reali ha creato inevitabilmente delle difficoltà. Per questo Kate avrebbe chiesto aiuto alla Regina, come rivela l’esperta di vicende che riguardano la Famiglia Reale, l’autrice Katie Nicholl.

LEGGI ANCHE => Kate disposta a perdonare Harry e Meghan, ma William…

Durante il documentario ‘Kate Middleton: Heir We Go Again’, Katie Nicholl rivela che Kate ha confessato ad Elisabetta II le difficoltà nel non avere una tata a tempo pieno.

“William e Kate volevano essere genitori pratici, e lo hanno fatto fino a settembre – spiega l’autrice – poi hanno reclutato una tata”.

William e Kate passeranno le feste di Natale nel loro rifugio di Anmer Hall

“Kate e William si sono presto resi conto che non potevano mantenere il loro lavoro e prendersi cura del loro bambino a tempo pieno”, ha poi aggiunto un’altra scrittrice, Kelly Rose Bradford.

LEGGI ANCHE => “Semplicemente sconvolta”, la reazione di Kate alle parole di Meghan: con chi si è sfogata?

Dalla nascita di George nel 2013, Kate ha dato alla luce altri due figli, la principessina Charlotte e il principino Louis. Ancor più necessario è diventato così un supporto esterno al fine di poter curare al meglio i piccoli.

D’altra parte, nella Famiglia Reale è tradizione che i figli vengano seguiti dalle tate.

Mabel Anderson – di cui qualcuno ha notato la somiglianza con Camilla Parker Bowles – ha seguito il principe Carlo ed è stato per lui una sorta di seconda madre (le malelingue dichiarano che, in realtà, sia stata quasi una prima madre dati gli ovvi impegni della Regina) e in seguito Tiggy Legge-Bourke è stata la tata di William: anche in questo caso i tabloid si sono scatenati, arrivando a parlare di un’ipotetica gravidanza con il Principe Carlo, con quest’ultimo che l’avrebbe costretta ad abortire.

Venendo all’attualità – e alle festività natalizie – ricordiamo come i Cambridge si ritroveranno nel loro rifugio di campagna di Anmer Hall, dove verranno raggiunti da alcuni membri della famiglia di Kate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here