L’uomo basso? Fenomeno a letto e divorzia meno: il perché ce lo spiega la scienza

0
558

Non è un segreto che la maggioranza delle donne prediligano gli uomini alti, e non è certo un caso se questa preferenza emerga chiaramente nelle app di incontri come Tinder.

Tuttavia, stando ad uno studio pubblicato dal Journal of Sexual Medicine, gli uomini bassi avrebbero delle caratteristiche tra le lenzuola che nessuna donna dovrebbe sottovalutare.

Lo studio, condotto su 531 uomini eterosessuali, ha mostrato che i ragazzi sotto i 175 cm di altezza si distinguevano per una “frequenza del coito” più alta.

LEGGI ANCHE => Il cervello maschile come i testicoli. No, non è una battuta: lo studio

Una ricerca della New York University ha anche scoperto che non solo gli uomini bassi fanno più sesso, ma hanno anche il 32% in meno di probabilità di divorziare dato che questi profili avrebbero “maggiori probabilità di guadagnare più soldi”.

Lo studio ha concluso che “più basso è l’uomo, migliore sarà il partner”.

Per i ricercatori gli uomini bassi hanno sempre “qualcosa da dimostrare”

Ma quali sono i motivi? I ricercatori, pur non riuscendo a trovare delle spiegazioni chiare, ritengono plausibile che i ragazzi più alti si sentano più sicuri e pertanto non ritengano necessario impegnarsi a letto.

Al contrario, gli uomini bassi potrebbero sentirsi come se avessero sempre “qualcosa da dimostrare”: non solo tra le lenzuola, quindi, ma anche al lavoro o nella vita di tutti i giorni.

LEGGI ANCHE => “Puoi lavorare all’uncinetto e fare sesso”: su OnlyFans a 69 anni per sostenere il figlio disabile

D’altronde, come sottolinea il Daily Star Online, anche tra le celebrità vanno formandosi coppie che cercano di vincere gli stereotipi. Un esempio lampante è la relazione tra Tom Holland e Zendaya, dato che l’attore britannico 25enne è alto 1 metro e 73 centimetri, mentre Zendaya (presente nel cast di ‘Spider-Man: No Way Home’) è alta 1 metro e 78 centimetri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here