È morto a 58 anni Jean-Marc Vallé: la carriera del regista di ‘Dallas Buyers Club’

0
559

È morto a soli 58 anni il regista e produttore canadese Jean-Marc Valleé, un talento unico nella storia del cinema, che ha saputo creare grandi capolavori e formare una generazione di attori.

Era nato a Montreal, nel Quebec, nel 1963 e aveva studiato cinema all’Università del Quebec. Muove i suoi primi passi nel mondo dello spettacolo negli anni ’90, girando una serie di videoclip.

LEGGI ANCHE => “Assolutamente straziante”: pugile muore a 30 anni in una sparatoria mentre si trova con fidanzata e figli

Il suo primo filmListe noire‘ lo ha diretto in Canada, per poi spostarsi negli Stati Uniti per il western ‘Posse II’ e ‘Loser Love’. Il film che ha dato una svolta alla sua carriera nel cinema internazionale è stato ‘C.R.A.Z.Y.’: la storia di un giovane franco-canadese (interpretato da Marc-André Grondin) che nei primi anni ’60 cresce da omosessuale in un paese rigidamente cattolico.

Indimenticabile il suo ‘The Young Victoria‘, con un cast tutto britannico: Emily Blunt nei panni della giovane Regina Vittoria, Rupert Friend come Principe Albert, insieme a Paul Bettany e Miranda Richardson. Il film conquistò l’Oscar per i costumi di Sandy Powell.

Una serie di successi non solo sul grande schermo: da ‘Dallas Buyers Club’ a ‘Big Little Liars’

Il vero successo è esploso nel 2013 con ‘Dallas Buyers Club’: sei nomination agli Oscar e tre vinti. È questo il ritratto di Ron Woodroof, un elettricista che nel 1985 lotta per aver riconosciuti i diritti dei malati di Aids e poter ricevere cure e medicine adeguate a salvarsi la vita.

Con ‘Dallas Buyers Club’ inizia una tripletta dal tema ricorrente di un personaggio che, una volta toccato il fondo, deve prendere in mano la propria vita e ritrovare la propria dignità. È il caso di ‘Wild‘, due nomination agli Oscar e Reese Withersport nei panni della protagonista, che compie un viaggio in solitaria per riprendersi dal suo passato: il padre alcolista, la madre morta di cancro, i tradimenti e il marito dipendente da crack e eroina.

LEGGI ANCHE => Come sta Maurizio Zamparini? L’ex presidente di Venezia e Palermo in terapia intensiva

Demolition‘ è stato il suo ultimo film, dove il protagonista (Jake Gyllenhaal), distrutto dalla morte della moglie, fa a pezzi la propria casa.

‘Demolition’ conclude la raccolta dei suoi film. Dopodiché ha intrapreso un progetto sulla vita d Janis Joplin, accantonato per dedicarsi alla direzione di due serie di grande successo: ‘Big Little Liars‘ nel 2017, con Nicole Kidman, Reese Witherspoon, Laura Dern, Shailene Woodley, e ‘Sharp Objects‘ nel 2018, con Amy Adams e Patricia Clarkson.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here