Salernitana al capolinea: cosa succederà al club campano dal primo gennaio?

0
331

Ad oggi la Salernitana rischia l’esclusione dalla Serie A: quale sarà il futuro del club campano a partire dal primo gennaio?

La favola della Salernitana potrebbe tramutarsi in un vero e proprio incubo entro il prossimo 1 gennaio. A poche ore dalla fine dell’anno, infatti, il club campano non ha ancora trovato un compratore che la possa salvare da quella che sembra ormai un’inevitabile esclusione dal campionato. Per chi non lo sapesse, infatti, il club è di proprietà di Claudio Lotito, già presidente della Lazio e, per regolamento, impossibilitato a possedere due club che competono nello stesso campionato.

La FIGC, quando è giunta la promozione del club campano in Serie A, ha dato un ultimatum alla società e al suo presidente, imponendo che la proprietà passasse da Lotito ad altri compratori entro e non oltre il 31 dicembre 2021. Qualora la cessione non si dovesse verificare, la Salernitana verrebbe esclusa dal campionato con conseguente modifica dei punti ottenuti dalle squadre di Serie A in questo inizio campionato ed un prosieguo di stagione a 19 squadre che comporterebbe una modifica anche del calendario.

Leggi anche ->Morto Christian Gyan: l’ex nazionale ghanese ucciso dal cancro a soli 43 anni

Salernitana al capolinea: senza un miracolo il sogno del club campano si concluderà 

In questi mesi ci sono state svariate notizie riguardanti presunte cordate pronte ad intervenire, proposte risultate alla fine non congrue e smentite. La Serie A ha anche tentato di dare una mano al club al fine di trovare un’alternativa che potesse consentire al club quantomeno di finire la stagione in corso. La FIGC però è stata irremovibile, ribadendo in ogni occasione che non c’è una soluzione alternativa alla cessione e che se entro il 31 dicembre non si verificherà la Salernitana sarà esclusa dal campionato.

Leggi anche ->Lutto nel mondo del football: muore la leggenda della NFL John Madden

Trovandoci al 30 dicembre senza soluzioni concrete, a meno di un miracolo dell’ultimo giorno dell’anno. Intanto il team manager Salvatore Avallone ha ribadito la linea del club nel corso di un evento pubblico: “In passato abbiamo vissuto tante situazioni spiacevoli ma non ci siamo fatti mai demoralizzare da niente e da nessuno. Mi auguro che entro la fine dell’anno ci possa essere questa svolta che possa ridare slancio a quella che resta una piazza importante, che merita di raccogliere ancora soddisfazioni importanti”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here