Attenzione alla truffa del Green Pass: cos’è e come evitarla

0
426

L’ennesima truffa collegata al Green Pass ha cominciato a circolare online e la situazione ha causato talmente tanti problemi da far mettere in moto anche il Ministero della Salute italiano, che ha dato la notizia sulla sua pagina Facebook.

Nella marea di regole in continuo cambiamento riguardanti il Green Pass, questa situazione non ci voleva proprio. Per i cittadini ormai è diventato davvero difficile navigare nella selva di regole da osservare in merito alla certificazione verde covid e questa situazione ha messo molti in allarme.

Il caos delle ultime ore è stato talmente tanto che anche lo stesso Ministero della Salute è dovuto intervenire, lanciando l’allarme sulla sua pagina Facebook e mettendo in guardia i cittadini dall’ennesima truffa. Questa si presenta sotto forma di messaggio di phishing mandato via email.

LEGGI ANCHE => Parlamentari positivi al voto per il Quirinale, lo sfogo: “I positivi ora vi servono!”

Il mittente si finge proprio il Ministero della Salute e nel messaggio inviato avvisano i malcapitati cittadini di una fantomatica sospensione del proprio green pass; per riattivarlo il messaggio invita il destinatario a cliccare su un link già fornito nello stesso, che lo espone al potenziale rischio di furto dei dati.

Il Ministero è dovuto intervenire tramite la sua pagina Facebook anche perché il truffatore -o gruppo di truffatori, non ne è ancora stata scoperta l’identità- utilizza un indirizzo email che fa riferimento proprio al Ministero della Salute. È quindi molto più facile per il mal capitato cittadino fidarsi della mail è cadere nella truffa su un argomento ormai così sensibile e indispensabile alla vita di tutti i giorni.

LEGGI ANCHE => Chi è Carlo Nordio, il candidato di Giorgia Meloni per il Quirinale

Nel messaggio sui social il Ministero ha scritto così: “Se hai ricevuto un’email con oggetto ‘Attenzione: Certificazione verde Covid-19 sospesa’, inviata da ‘ministerodellasalute.pro.it’, NON proviene dal Ministero della Salute, ma si tratta di un tentativo di phishing“.

“Il phishing è un tipo di truffa effettuata su Internet attraverso la quale malintenzionati cercano di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali per farne un uso improprio. Per informazioni sulla Certificazione verde Covid-19 chiama il numero 1500”.

C’è comunque qualche indizio che ci può aiutare ad evitare la minaccia informatica: l’indirizzo mittente del messaggio è sempre, in qualche modo, diverso da quello ufficiale. È dunque importante informarsi sul vero indirizzo email (in questo caso del Ministero della Salute). Inoltre il destinatario spesso non viene chiamato per nome, cosa che non avviene per le comunicazioni ufficiali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here