Storie di Sanremo: Maria Teresa Ruta al Festival della canzone italiana negli anni ’50. Com’è possibile?

0
543

Mancano ormai due giorni all’inizio della 72esima edizione del Festival di Sanremo, che si terrà come sempre al Teatro Ariston e sarà condotta da Amadeus. 

Una storia, quella della kermesse sanremese, cominciata nel lontano 1951 e caratterizzata sempre da aneddoti, retroscena, segreti e stranezze. Una di queste è spuntata proprio in queste ore e riguarda la presenza di Maria Teresa Ruta come co-conduttrice del Festival di Sanremo per due edizioni consecutive, vale a dire nel 1955 e nel 1956.

maria teresa ruta
Maria Teresa Ruta, nipote della MTR di cui raccontiamo in questo articolo

LEGGI ANCHE => “Non ce la faccio più!”: Guenda Goria attacca Maria Teresa Ruta

Ma com’è possibile, dato che la popolarissima conduttrice televisiva, giornalista e scrittrice italiana è nata nel 1960? Siamo di fronte ad uno scenario da X-Files? Niente di tutto questo: si tratta semplicemente di un caso di omonimia. 

Maria Teresa Ruta è anche un’annunciatrice e conduttrice televisiva, nata a Torino nel 1932 e zia dell’omonima showgirl. Fu proprio lei a co-condurre Sanremo nel 1955 e nel 1956, prima al fianco di Armando Pizzo e nell’edizione successiva assieme a Fausto Tommei. 

La zia omonima di Maria Teresa Ruta tra i volti TV più amati degli anni ’50

La sua carriera iniziò come cantante: il suo ingresso in Rai risale al 1953. Nel giro di pochi anni conquistò sempre più consenso, diventando uno dei personaggi più amati di quella televisione pubblica che muoveva i suoi primi passi. Divenne annunciatrice degli studi di Torino, sostituendo la storica prima annunciatrice della Rai, Lidia Pasqualini. 

maria teresa ruta 1955
Maria Teresa Ruta zia e il Reuccio Claudio Villa

LEGGI ANCHE => “Non sono affatto sorpresa”, Maria Teresa Ruta risponde all’unfollow di Tommaso Zorzi

Dopo le due co-conduzioni della kermesse sanremese, Maria Teresa Ruta sposò nel 1958 l’industriale Rivoira e si ritirò a vita privata.

Nell’edizione del 1955 il Festival di Sanremo fu vinto da Claudio Villa (allora esordiente, poi divenuto una delle leggende del festival della canzone italiana) e Tullio Pane con la canzone ‘Buongiorno Tristezza’, mentre l’anno successivo trionfò Franca Raimondi con il brano ‘Aprite le finestre’. 

In un articolo basato su una curiosità, non possiamo non riportare un’altra grande curiosità legata al Festival del ’55: Claudio Villa vinse l’edizione senza presentarsi sul palco per la finale, colpito da un’improvvisa faringite.

Al suo posto, una registrazione fonografica del brano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here