WhatsApp, attenzione: esiste un trucco per leggere i vostri messaggi cancellati

0
311

Gli utenti android che utilizzano WhatsApp sono stati allertati del rischio che i loro messaggi cancellati possono essere letti da estranei.

Il desiderio di recuperare messaggi cancellati o di leggere quelli cancellati da qualcuno dei vostri contatti è rischioso, specie se per farlo scaricate sul vostro smartphone delle app che vi richiedono dei permessi che possono essere invasivi. Come sapranno tutti coloro che utilizzano Whatsapp, i messaggi che vi scambiate con i vostri contatti sono criptati, dunque non possono essere letti da app di terze parti, ma il discorso diventa differente se questi messaggi sono stati cancellati.

In questo caso, infatti, esistono delle app che possono recuperare i dati cancellati e permettere di leggerne il contenuto. Nel caso in cui le conversazioni siano le vostre, raramente avrete l’esigenza o il desiderio di recuperarle, a meno che non si tratti di messaggi che avete cancellato per sbaglio, o che si sono cancellati perché non avete effettuato un backup prima di una formattazione o un ritorno alle impostazioni di base. Operazioni che si rendono necessarie quando si becca un virus o quando ci sono problemi di sistema dovuti ad un aggiornamento o ad un sistema che ormai è diventato obsoleto.

Leggi anche ->Attenzione alla truffa del Green Pass: cos’è e come evitarla

WhatsApp, attenzione alle app che permettono di recuperare messaggi cancellati

Al di là del fatto che il recuperare i messaggi e le chat sia un’esigenza o semplice curiosità, nel caso in cui lo facciate con dispositivi di terzi per altro illecita, esistono numerose app che permettono di farlo. La più diffusa delle quali si chiama WAMR. Questa crea un back up dei messaggi entrando nello storcio delle vostre attività e permette di ottenere una notifica con tanto di contenuto scritto del messaggio appena cancellato.

Per quanto una simile funzionalità può essere utile, concedere un simile permesso potrebbe esporvi al rischio di perdita dei dati personali. L’app, infatti, può avere accesso a tutti i file che avete sul telefono, quindi creare una banca dati che potrebbe essere rubata o utilizzata a fini non leciti. Per questo su Google play ci sono avvertimenti che intimano di non scaricare app di questo tipo non sapendo quali siano le finalità dell’ideatore.

Leggi anche ->WhatsApp fatale: donna condannata a morte per il contenuto dei messaggi

Ciò nonostante pare che WAMR sia stata scaricata già da 10 milioni di persone in tutto il mondo. Il rischio dunque è che utilizzare quest’app vanifichi il sistema di criptazione di WhatsApp, inserito proprio per evitare che i vostri dati le vostre chat possano essere lette da estranei. Se doveste riscontrare dei problemi, insomma, con una chat o un messaggio che non riuscite più a trovare, il metodo più sicuro è quello di contattare il team di supporto della compagnia, così che vi risolvano loro il problema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here