La Regina stravolge una regola della Famiglia Reale per un nipotino: ecco cos’è successo

0
646

La Regina Elisabetta ha deciso di stravolgere una vecchia regola di famiglia solo per concedere al Duca e alla Duchessa di Cambridge di cambiare il nome del piccolo Principe Louis.

Ma in che maniera? Andiamo con ordine.

Tre generazioni reali in una sola foto (ma senza la prole di Meghan e Harry)

Il giovane principino è il terzo figlio del Principe William e Kate Middleton, nato il 23 Aprile del 2018; il giorno della sua nascita i genitori lo avevano orgogliosamente presentato con il nome di Louis Arthur Charles.

Louis è un nome molto popolare nella famiglia reale, tanto che sia il Principe William che il Principe George lo hanno come secondo nome; la tradizione nasce in onore del mentore del Principe Charles, lo zio Lord Louis Mountbatten,  morto a causa di un attentato dell’IRA nel 1979 (i separatisti irlandesi fecero esplodere con un ordigno l’imbarcazione abordo della quale si trovava nella baia di Sligo, in Irlanda).

Anche il secondo nome Charles è un evidente tributo, questa volta al nonno di Louis, Principe del Galles.

Ma veniamo alla questione: come i suoi altri fratelli e sorelle – il Principe George e la Principessa Charlotte – il piccolo Louis non ha un cognome ed è formalmente riconosciuto come Sua Altezza Reale Principe Louis di Cambridge.

LEGGI ANCHE => “Ha fatto di tutto…”: Kate Middleton e quel segreto che ha (quasi) rovinato il suo grande giorno

Ma, secondo quanto riportato da diverse testate giornalistiche, come il ‘Mirror’ o il ‘Daily Star’, il titolo di ‘Sua Altezza Reale’ non doveva essergli attribuito ufficialmente, a causa di una vecchissima regola imposta da Re Giorgio V.

Nel 1917 Re Giorgio V aveva deciso che solo coloro più vicini alla linea di successione avrebbero potuto automaticamente ottenere il grande titolo di ‘SAR’ e che solo i figli degli attuali regnanti avrebbero ottenuto il titolo di Principe o Principessa.

LEGGI ANCHE => Il Principe Andrea ha raggiunto un accordo con Virginia Giuffrè: ecco qual è l’esorbitante cifra

Inclusi nel diritto al titolo sono anche i nipoti diretti nati dalla linea genealogica maschile, ma i pro-nipoti sono esclusi dalla regola. Quindi la Regina ha ignorato quest’ultima, dato che ha concesso i titoli non solo a tutti i figli del Principe George, ma anche a quelli di William e Kate.

William è il favorito della Regina? Meghan intanto non è molto contenta…

Se la monarca non avesse preso questa decisione, adesso Louis sarebbe stato chiamato Signorino Louis di Cambridge o Signorino Louis di Windsor. Anche se la monarca ha deciso di fare questo strappo alla regola per i figli del nipote William, non è stata altrettanto indulgente con i figli di Harry e Meghan.

Infatti durante l’intervista con Oprah Winfrey, Meghan Markle aveva dichiarato: “Hanno detto che non volevano che [nostro/a figlio/a] diventasse un Principe o una Principessa, che era impossibile a causa del protocollo e che non avrebbe ricevuto alcuna guardia di sicurezza”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here