Un mix di elementi al centro della Terra: per gli studiosi una scoperta “abbastanza anormale”

0
253

Il nucleo della Terra non sarebbe né solido né liquido come immaginato per molto tempo, ma pare sia piuttosto un “mix” di elementi che lo renderebbero “abbastanza anormale”.

Parlano di “stato superionico” gli esperti che hanno condotto questa importante ricerca. Stando allo studio, infatti, nel profondo del nostro pianeta si troverebbe un miscuglio di elementi “più leggeri”, insieme a stati solidi e liquidi surriscaldati.

centro terra

LEGGI ANCHE => Il centro della Terra è diverso da come lo pensavamo: un “nuovo mondo nascosto” scoperto dai sismologi

Tra questi comparirebbero molecole di idrogeno, ossigeno e carbonio, che vorticano in un reticolo di ferro simile a una griglia.

“È abbastanza anormale”, ha detto il professor He Yu, che guida la ricerca. “La solidificazione del ferro al confine del nucleo interno non cambia la mobilità di questi elementi luminosi – prosegue l’esperto – Inoltre, la convezione degli elementi luminosi è continua nel nucleo interno”.

La temperatura nel nucleo terrestre è più o meno la stessa del Sole

Si pensa che le temperature siano ben oltre i 5.500 gradi Celsius, che è più o meno la stessa temperatura che ci si può aspettare sulla superficie del Sole.

Dato che per gli scienziati non è possibile studiare direttamente il nucleo della Terra, si fa riferimento ai dati sui terremoti, anche se la scoperta lascia aperti ancora molti interrogativi.

LEGGI ANCHE => Buco al centro della Terra o “buco” all’interno del sistema? Il dilemma su Google Maps

“Penso che siano necessari ulteriori studi per spiegare altre caratteristiche sismiche, come l’anisotropia sismica (correlata ai processi geodinamici che modellano la Terra, ndr), nel nucleo interno”, ha aggiunto il professor Yu.

In attesa di studi più approfonditi sull’argomento, la ricerca in questione è stata pubblicata sulla rivista Nature.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here