Euro 2020, le assurde teorie dell’Inghilterra sul presunto messaggio nascosto della Regina…

0
665
lettera-regina-squadra-inglese

In vista della finale degli Euro2020, che si disputerà stasera contro l’Italia, spunta in Inghilterra una bizzarra teoria secondo la quale nella lettera inviata dalla Regina alla squadra inglese ci sarebbe un messaggio nascosto…

Tensione alta e grandi emozioni animano tutta l’Italia e l’Inghilterra in vista della finale euro2020 che si disputerà questa sera. Come ogni competizione che si rispetti, i riti scaramantici e i condizionamenti sono tanti, al punto che c’è chi arriva a formulare assurde teorie.

LEGGI ANCHE => Finale Euro 2020, un viaggiatore del tempo ha già previsto tutto: ecco chi vincerà

Fra queste sta facendo il giro del web quella di un tifoso inglese che, su Twitter, ha pubblicato la lettera di sostegno della Regina a Gareth Southgate, allenatore dell’Inghilterra, e tutti i giocatori della squadra, nella quale è convinto che vi sia un riferimento criptico all’inno non ufficiale della squadra inglese, Three Lions (Football’s Coming Home). 

LEGGI ANCHE => Rimedio ha il covid, chi farà la telecronaca della finale dell’Europeo?

Il (presunto) messaggio nascosto della Regina alla squadra inglese

Un tifoso, analizzando la lettera della regina Elisabetta, ha individuato ed evidenziato delle lettere consecutive che, messe insieme, formano la frase “Sta tornando a casa”, ossia “It’s coming home”, il ritornello del popolare inno calcistico inglese.

Il brano venne pubblicato nel 1996 in occasione della nazionale di calcio che, in quell’anno, si svolse proprio in Inghilterra. Nel testo non si legge un inno alla vittoria ma, al contrario, un coro per incitare i calciatori a non mollare a seguito di una serie di sconfitte della nazionale di calcio inglese dopo l’unica vittoria avvenuta nel 1966.

E mentre il singolo, in vista della partita di stasera, scala nuovamente la vette delle classifiche musicali, c’è chi crede che la regina abbia voluto lanciare un messaggio in codice nascondendo all’interno della lettera il ritornello “It’s coming home”.

LEGGI ANCHE => Inghilterra-Ucraina, il pronostico dei suricati: la nuova frontiera dopo il polpo Paul

Nel post si leggono una serie di commenti di tifosi a dir poco entusiasti per questa bizzarra teoria, e c’è persino chi scrive: “Coincidenza? Penso proprio di no” ed un altro utente che scrive “E chi ha bisogno dell’enigma”.

Italia-Inghilterra, è guerra di hashtag

Nel frattempo, però, la tifoseria nostrana risponde per le rime, sfidandosi con i tifosi inglesi a botta di hashtag. Se, infatti, in Inghilterra sta spopolando l’hashtag #itscominghome, in Italia è ormai in tendenza da ore #itscomingRome, ossia sta ritornando a Roma, in un’allusione ironica nei confronti dell’unofficial inno inglese.

E nel frattempo, riguardo all’assurda teoria, anche alcuni degli stessi tifosi inglesi si sono resi conto di quanto, questa convinzione, sia stata palesemente forzata, cerchiando, semplicemente, le lettere interessate in modo abbastanza random. Un utente ha infatti commentato: “Che tentativo assolutamente inetto”. 

E se, come è giusto che sia, tutta l’Inghilterra si unisce all’inno “It’s coming home”, non sembra fare lo stesso la Scozia. Un giornale indipendentista scozzese, infatti, ha messo in copertina Mancini nei panni di Braveheart, suscitando una diffusa ilarità non solo in Italia ma anche all’estero per il titolo: “Salvaci, Roberto, tu sei… la nostra ultima speranza (Non potremmo sopportare che se la tirino su questo per altri 55 anni”.

giornale-scozzese-copertina-con-mancini-roberto-save-us 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here