“Dire che il green pass aumenta la sicurezza è una bufala pazzesca”: a dirlo non è un no vax

0
247
green pass obbligatorio

Il solito Crisanti dice la sua su La7 a ‘In Onda’ e stavolta stupisce tutti con posizioni ‘affini’ a quelle novax: “che il green pass aumenta la sicurezza è una bufala pazzesca“. Ma non solo sul certificato va in ‘controtendenza.

LEGGI ANCHE => “Così come sono pro-vaccino, sono anche pro-green pass”: a Lillo non manca il senso…

Crisanti contro tutto e tutti (ormai è una certezza)

In questo anno di conoscenza approfondita con i virologi, una conoscenza di cui tutti avremmo volentieri fatto a meno, Crisanti si è imposto come quello più intransigente, realista, dire pessimista forse è brutto, catastrofico di tutti. Eppure molte volte ci ha visto lungo.

Durante la sua ultima ospitata in tv, il virologo si esprime su un po’ tutti i temi caldi dell’attualità relativa al Covid.

Sul green pass: “Il green pass aumenta la sicurezza? E’ una bufala pazzesca”. E sui vaccini? “Molte persone dicono ‘non si sa quali sono gli effetti a lungo termine dei vaccini’. Bisogna dire di sì, non conosciamo gli effetti a lungo termine dei vaccini contro il coronavirus, ma non conosciamo nemmeno gli effetti a lungo termine dei vaccini fatti negli ultimi 20 anni”.

LEGGI ANCHE => Green pass in vendita su Telegram: perché non comprarli assolutamente

Come si può evincere da poche battute, per il professor Andrea Crisanti la prudenza non è mai troppa, e soprattutto bisogna accettare che il vaccino, benché necessario, possa essere imperfetto, come tutti i farmaci d’altronde: “serve trasparenza, bisogna andare incontro alle paure e ai dubbi della gente, bisogna essere onesti. Sono state fatte 4 miliardi di vaccinazioni, non sono più vaccini sperimentali”.

Crisanti ammonisce

Per questo Crisanti predica prudenza, l’ha predicata tempo addietro per lui e si sente ‘indulgente’ con i così detti novax: “Con le persone che hanno paura bisogna usare onestà e rispetto. Se non c’è chiarezza e si dicono mezze verità, poi si paga un prezzo. Io mesi fa ho detto che avrei voluto vedere i dati relativi ai vaccini: mi vaccino quando vedo i dati. Su che base mi dovrei vaccinare? Sulla base delle dichiarazioni di un manager? Bisogna dire quali sono i limiti, bisogna essere trasparenti”.

LEGGI ANCHE => Green Pass, c’è chi dice no: la presa di posizione dei Vigili Urbani di…

Ma ancora sul Green Pass, il pomo della discordia, l’argomento più caldo nella faida isterica tra destra e sinistra politica, Cisanti non usa mezzi termini: “Sento molti politici per cui con il green pass si creano ambienti sicuri: non è vero. Le persone vaccinate si possono infettare, chi è vaccinato con una singola dose può infettarsi e stare male. Dire che il green pass aumenta la sicurezza è una bufala pazzesca. E’ la vaccinazione che aumenta la sicurezza”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here