Zia Mara si confessa: “Domenica In mi ha tolto tanto…”. Cosa esattamente?

0
109
mara venier renzo arbore

Il 19 settembre comincerà la nuova stagione di Domenica In, che vedrà di nuovo al timone Mara Venier. 

Sarà la tredicesima edizione condotta dalla Mara nazionale, che anche stavolta assicura che non ce ne sarà un’altra. Ma ormai chi ci crede? Lo sa anche la Venier, che in un’intervista al Corriere della Sera ricorda come considerasse una semplice esperienza anche la sua prima edizione, destinata a finire rapidamente.

E invece siamo ancora qua, con un affetto smisurato da parte del pubblico che gioca ovviamente un ruolo determinante.

LEGGI ANCHE => “Sei vecchia”: Mara Venier non ci sta e risponde per le rime alla hater…

“Ho iniziato a essere conosciuta come l’amica, la vicina di casa, la zia“, racconta Mara, anche se la conduzione di Domenica In ha significato anche sacrifici personali.

“Mi ha tolto molto nel privato: il lavoro mi assorbiva e ho sottratto troppo tempo al resto”, afferma la storica conduttrice, che poi rivela come Domenica In abbia influito anche nella sua vita sentimentale e in particolare nella fine della sua relazione con Renzo Arbore.

“Arbore mi ha detto: mostrati come sei ed è fatta”

Eppure proprio Arbore le ha dato uno dei consigli più preziosi. “Un giorno, mentre eravamo in cucina, mi ha guardata: avevo dei jeans, una maglietta, ero scalza e con i capelli raccolti – racconta Mara Venier al Corriere – Mi ha detto: “Tu devi fare Domenica In così, mostrandoti come sei nella quotidianità. Se ci riesci è fatta”. È stato il suo unico consiglio”.

LEGGI ANCHE => “Non sono ancora guarita”: Mara Venier sulle sue condizioni di salute. E smentisce una teoria no vax

Guardando alla prossima edizione, Mara Venier sogna di avere come ospite nientemeno che Papa Francesco: “Gli ho parlato un’ora, con altri artisti: sembrava di stare con una persona che conosci, un nonno a cui vuoi bene – conclude – Mi sono ritrovata a dargli consigli per la sciatalgia, di cui entrambi soffriamo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here