Kate Middleton è ormai pronta per diventare Regina: le prove che lo dimostrano

0
449
kate middleton regina

Fin dal giorno in cui ha sposato il principe William, erede al trono, la duchessa di Cambridge è stata preparata per diventare la futura regina.

Ora, a dieci anni di distanza dalle nozze e con tre figli ad arricchire la famigliola, diversi esperti reali concordano nel ritenere Kate una delle “reali più potenti” in questo momento: lo riporta anche il Mirror.

La moglie di William ha assunto di recente più doveri e patrocini, arrivando a parlare di temi importanti come lo sviluppo del bambino nei primi anni di vita e la dipendenza.

LEGGI ANCHE => Cosa porta Kate Middleton nella sua borsa? Una foto rivela tutto

Secondo l’autrice Katie Nicholl, molto informata sulle vicende riguardanti la Famiglia Reale, una buona sovrana deve ricoprire due ruoli, ovvero produrre eredi e imparare a diventare una grande Regina: il primo è “già fatto” e anche sul secondo Kate sembra essere sulla buona strada.

Inoltre, dopo la morte del principe Filippo e le difficoltà della regina Elisabetta II (interessata di recente da alcuni problemi di salute, apparentemente risolti), Kate si sarebbe fatta avanti per assumersi “maggiori responsabilità”.

Kate lavora per riappacificare la Famiglia Reale con Harry e Meghan

La sovrana potrebbe concedere più poteri a Carlo e William, pertanto anche Kate sarà maggiormente in primo piano, anche perché Harry e Meghan sembrano ormai “fuori dai giochi”.

LEGGI ANCHE => La Regina rompe una regola reale per William e Kate: ecco di cosa si tratta

In più, gli esperti reali fanno notare che nelle ultime uscite pubbliche il linguaggio del corpo della Duchessa di Cambridge rivela una fiducia ormai sempre più alta, tanto che Kate riesce ad assumere “un aspetto molto naturale di rango reale”.

Infine, sembra che ci sia proprio lo zampino di Kate nei tentativi di riappacificazione tra la Famiglia Reale e i Sussex. Kate cerca quindi di fungere da “collante”, un ruolo che storicamente assumeva il principe Filippo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here