L’Italia sarà ancora nella morsa del gelo: ecco cosa aspettarci nelle prossime settimane

0
208

La fine del mese di novembre ha fatto piombare l’Italia nella prima vera ondata di gelo. 

Le temperature si sono drasticamente abbassate in tutte le Regioni della penisola, accompagnate da maltempo e nevicate che in alcune zone sono scese anche sotto i mille metri.

Purtroppo le precipitazioni hanno causato grossi disagi, provocando anche due vittime. Salvatore Laudani, 47enne tecnico del Soccorso alpino e speleologico siciliano, è stato colto da un malore mentre rientrava dall’Etna durante una bufera, in piena notte, dopo aver contribuito a recuperare un’escursionista.

LEGGI ANCHE => Italia, arriva il gelo: le previsioni per l’imminente weekend

L’altro decesso si registra in Valle d’Aosta, dove Leandro Pession, 58 anni, è stato travolto da una valanga. L’uomo era operatore addetto al recupero e al primo intervento di soccorso agli sciatori infortunati.

Ma che scenario ci aspetta per i prossimi giorni? Quali saranno le temperature in Italia in questa prima parte di dicembre?

L’aria gelida dalla Russia fa “tremare”: Natale sotto la neve?

Secondo quanto riportato dal sito IlMeteo.it, si preannuncia un dicembre “vecchio stile”, ovvero caratterizzato ancora da grande freddo e nevicate. Già nei giorni che precedono e seguono l’Immacolata (l’8 dicembre, ndr) le precipitazioni nevose dovrebbero comparire anche in pianura, specialmente al nord.

LEGGI ANCHE => Estate (definitivamente) addio: ecco cosa ci dice il meteo del resto di settembre

Ma ciò che preoccupa maggiormente gli esperti è quello che viene definito “lago gelido”, vale a dire un ricolmo di aria artica formatosi tra Scandinavia e Russia che potrebbe investire l’Europa centro-meridionale nelle prossime settimane.

Al momento, vista anche la distanza, è difficile dare questo scenario per scontato, ma gli esperti lo reputano possibile. Se questo afflusso di aria gelida dovesse giungere anche in Italia, ci ritroveremmo a passare una seconda metà di dicembre – Natale compreso – con temperature polari e neve fino a bassissima quota.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here