Lutto nello sport, muore di cancro a 37 anni l’atleta olimpionico: gareggiò anche a Torino 2006

0
202

AJ Rosen, il miglior slittinatore olimpico nella storia della Gran Bretagna, è morto all’età di 37 anni dopo aver lottato contro il cancro.

Rosen, che ha gareggiato nello slittino in tre diverse edizioni dei Giochi Olimpici, ha anche registrato il miglior piazzamento in assoluto della Gran Bretagna in una Coppa del Mondo di slittino, finendo sesto nella stagione 2008-09.

LEGGI ANCHE => “Ho il cuore in pezzi”: ucciso a colpi di pistola l’atleta olimpico Alex Quiñónez

“La British Olympic Association è profondamente rattristata dalla notizia della scomparsa di Adam ‘AJ’ Rosen. Tre volte olimpionico in competizione nello slittino, AJ è stato spesso l’unico rappresentante del suo sport per il Team britannico – ha detto l’amministratore delegato della British Olympic Association, Andy Anson – Il suo sorriso contagioso e la sua personalità lo hanno reso un membro molto apprezzato di qualsiasi delegazione del Team GB di cui faceva parte.

“I nostri pensieri e le nostre condoglianze vanno alla famiglia di AJ, ai suoi cari e ai suoi amici e colleghi sportivi”, ha aggiunto Anson.

Ha partecipato anche alle Olimpiadi di Torino

Largamente considerato il più grande atleta di slittino della Gran Bretagna, come ricorda anche il Mirror, Rosen ha gareggiato alle Olimpiadi invernali del 2006 a Torino prima di competere anche a Vancouver nel 2010 e a Pyeongchang nel 2018.

LEGGI ANCHE => Lutto nella NFL, l’ex star dei Denver Broncos è stato trovato morto a 33 anni

L’atleta era nato a New York da madre inglese e ha scoperto per la prima volta lo slittino a nove anni, guardando le Olimpiadi invernali del 1994 a Lillehammer.

Al suo debutto olimpico, all’età di 21 anni, è terminato 16esimo nel singolare maschile, eguagliando quella prestazione quattro anni dopo.

Non essendo riuscito a qualificarsi per i Giochi di Sochi nel 2014, Rosen è tornato nella squadra del Team GB nel 2018 giungendo 22esimo, prima di annunciare il suo ritiro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here