“Una mattina non riuscivo ad alzarmi dal letto…”: il drammatico racconto di Red Canzian. Cosa gli è successo?

0
576

Non c’è pace per i Pooh, che devono fare i conti anche con il ricovero in ospedale di Red Canzian. 

Il 2021 è stato uno degli anni più brutti per la storica band italiana. Prima l’addio al batterista Stefano D’Orazio, poi la morte di Paola Toeschi, moglie del chitarrista Dodi Battaglia. Anche quest’anno non è cominciato affatto bene, con l’infezione cardiaca che ha colpito Canzian, bassista e voce dei Pooh dal 1973 al 2016.

red canzian pooh

LEGGI ANCHE => “Un dolore che non si può raccontare”: Red Canzian torna sul grande lutto

L’artista è stato operato qualche settimana fa dal professor Giuseppe Minniti, come riporta il Corriere della Sera: ora è ricoverato all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, dove dovrà rimanere ancora un altro mesetto per la cura antibiotica e la fisioterapia.

Lo conferma lui stesso in un’intervista rilasciata proprio al Corriere. “Il chirurgo ha fatto pulizia su cuore e dintorni e sembra che me la caverò – afferma Canzian – La cosa è esplosa senza alcuna avvisaglia. Una mattina non riuscivo ad alzarmi dal letto. Ho provato a camminare e sono caduto. Una cosa orribile”.

“Ho capito che era grave e che potevo anche morire”

In questi giorni Canzian ha avuto modo di ripensare a tutta la sua vita, specialmente alle persone più care. “Penso a mio padre Giovanni che dall’aldilà mi sta dando una grossa mano costringendo tutto il paradiso a pregare per me – aggiunge il grande artista – Fu lui a comperarmi a rate per 5 mila lire la prima chitarra quando avevo 13 anni”.

LEGGI ANCHE => Tanti auguri a Red Canzian, il post di Roby Facchinetti su Instagram: “Ti giunga tutto il mio affetto”

Chiaramente la paura è stata tanta: “Ho capito subito che avevo un problema grave. Ho capito che potevo anche morire – confessa Red Canzian al Corriere – Ma adesso faccio già piani per il futuro. Come andare in teatro a vedere il mio Casanova”.

Infine un passaggio sul Festival di Sanremo: “Sarà una festa. Amadeus è uno in gamba che la musica l’ascolta”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here