Kate vola in Danimarca senza William: cosa è andata a fare? Il suo ruolo sempre più importante

0
535

Kate Middleton è pronta per volare in Danimarca senza suo marito, il principe William.

La duchessa di Cambridge si recherà da sola a Copenaghen per una visita di due giorni, programmata per il 22 e 23 febbraio. La “missione” di Kate è volta a sostenere la regina Elisabetta II in questo anno molto importante per la sovrana, che festeggia il suo Giubileo di platino (70 anni sul trono, ndr).

kate middleton regina elisabetta danimarca william

La visita di Kate servirà quindi per rinsaldare la relazione di lunga data tra i reali britannici e danesi.

LEGGI ANCHE => Un dettaglio non sfugge all’esperta: “Harry e Meghan sempre affettuosi, mentre William e Kate…”

La moglie di William incontrerà la regina Margrethe II, che quest’anno celebra il suo giubileo d’oro, e la principessa ereditaria Mary di Danimarca, che compie proprio oggi 50 anni.

Secondo quanto riportato dal Daily Star Online, sembra che la Duchessa di Cambridge voglia anche sfruttare l’occasione per approfondire il lavoro svolto dalla Danimarca con lo sviluppo della prima infanzia, osservando l’impegno danese in prima persona.

Kate osserverà da vicino lo sviluppo della prima infanzia in Danimarca

“Durante la sua visita, Sua Altezza Reale trascorrerà del tempo imparando come la Danimarca ha creato una cultura favorevole allo sviluppo della prima infanzia – si legge in una nota di Kensington Palace – In particolare come la Danimarca ha promosso il benessere mentale del bambino insieme alla salute fisica e come sfrutta il potere della natura, delle relazioni e dell’apprendimento ludico nei primi cinque anni di vita”.

LEGGI ANCHE => La Regina era molto preoccupata per Kate: ma di cosa aveva paura?

“Il suo programma si concentrerà su iniziative e progetti innovativi che supportano i bambini nella loro crescita, in particolare il loro sviluppo sociale ed emotivo”, prosegue la nota.

Nel giugno dello scorso anno, come ricorda sempre il Daily Star, Kate ha lanciato il suo Royal Foundation Center for Early Childhood, un Centro che lavora proprio sullo sviluppo della prima infanzia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here