“Una puzza nauseabonda”: vita impossibile per Meghan e Harry. Cosa succede a casa dei Sussex?

0
559

Il duca e la duchessa del Sussex devono fare i conti con un odore nauseabondo che proviene da una palude d’acqua salata a poca distanza dalla loro super villa in California. 

Da quando si sono trasferiti nella loro abitazione di Montecito, in California, il principe Harry e sua moglie, Meghan Markle, hanno un grosso problema: si tratta dell’odore che emana l’Andree Clark Bird Refuge, costruito su una palude di acqua salata di circa 17 ettari, come riporta anche il Mirror.

harry meghan puzza

LEGGI ANCHE => Meghan e Harry “cacciati” dalla festa di Carlo? Ecco cosa dice la lettura delle labbra

Ma non sono solo i Sussex a dover sopportare questa situazione. La terribile puzza rovina anche le giornate di molti altri residenti della zona, compresi “vip” Oprah Winfrey, Ellen DeGeneres, Katy Perry e Orlando Bloom.

“Puzza di frattaglie che marciscono al sole – ha detto un residente, che ha scelto di restare anonimo – Mi fa contorcere lo stomaco. Ho visto molti proprietari di case chiudere le finestre”.

Il problema è presente in quella zona da decenni

Alcuni funzionari locali hanno affermato che la puzza è dovuta ai lavori di miglioramento effettuati sul terreno, che dovrebbero continuare almeno fino all’autunno.

Cameron Benson, responsabile dell’acqua pulita per la città di Santa Barbara, ha precisato che in quella zona l’acqua può diventare stagnante. “I problemi di odore sono sporadici e talvolta peggiorano in alcune condizioni – ha spiegato Benson – Il nostro obiettivo è migliorare la qualità dell’acqua e l’habitat della fauna selvatica”.

LEGGI ANCHE => I messaggi segreti di William e Kate ad Harry Meghan: le parole del biografo reale

I media locali precisano che il rifugio – che un tempo era uno stagno salato, ndr – ha rappresentato un problema per decenni proprio a causa della puzza.

Un fetore che tende a peggiorare quando il livello dell’acqua scende e i pesci morti emergono in superficie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here