Addio a Tony Fuochi, “re” del doppiaggio: diede la voce a Super Mario e Phoenix dei Cavalieri dello Zodiaco

0
452

Il Covid-19 si è portato via Tony Fuochi, famoso doppiatore ed ex speaker di Radio Padova. 

Come riporta il quotidiano Il Messaggero, Fuochi è deceduto all’età di 67 anni nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale padovano. Dallo scorso 12 gennaio era ricoverato presso la struttura sanitaria di via Giustiniani dopo aver contratto il Covid.

tony fuochi doppiaggio

Nato a Cremona nel 1955, Fuochi era diventato particolarmente famoso negli anni ’80 come voce notturna di Radio Padova. Una fama che è poi cresciuta esponenzialmente negli anni successivi grazie alla sua attività di doppiatore.

LEGGI ANCHE => Muore a 70 anni Renato Cecchetto: ecco per quali voci e personaggi lo ricorderemo

Fuochi ha infatti prestato la voce ad alcuni personaggi dei cartoni animati, come ad esempio Lo Stregone del Toro in Dragon Ball Z e Dragon Ball GT, ma anche House di Scuola di Polizia, Zodd nella prima trasposizione animata di Berserk fino ad arrivare a Phoenix nei Cavalieri dello Zodiaco. Ma non è tutto, perché Tony Fuochi è stato anche doppiatore di Super Mario e Lupo Alberto.

Tony Fuochi ha doppiato anche molti personaggi dei videogiochi

Lo speaker e doppiatore ha dato la voce anche a molti personaggi dei videogiochi. Nel titolo God of War 3 è stato proprio lui a doppiare Efesto, mentre in League of Legends la sua voce è quella di Master Yi.

LEGGI ANCHE => Muore Ludovica Modugno: se ne va a 72 anni una figura importante della recitazione e del doppiaggio

Sempre rimanendo nel mondo del gaming, Tony Fuochi ha poi doppiato Kleiver in Jak 3, Samael e Arso Consiglio in Darksiders e sempre Samael e Padre Corvo in Darksiders 2.

In un’intervista, Tony Fuochi spiegò come la tendenza a fargli doppiare sempre le parti di personaggi “brutti e cattivi” dipendesse dal suo inconfondibile timbro vocale, particolarmente corposo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here