“Odio essere madre”: bimbo percosso e cercato di avvelenare con la candeggina

0
461
Infanticidio

Si ritiene che l’istinto materno sia qualcosa di naturale e appunto istintivo. Purtroppo in certi casi l’istinto fallisce e le madri sviluppano odio e cattivi sentimenti nei confronti dei figli, tali da compiere gesti d’inaudita crudeltà.

LEGGI ANCHE => Uccide di botte il figlio di 4 anni e lo getta in mare: madre orco condannata all’ergastolo

“Odio essere una madre”: abusi fisici e candeggina al piccolo

La segnalazione è stata fatta dalla madre del compagno della giovane che ha visto segni di percosse sul corpo del bambino.

Gli assistenti sociali hanno dichiarato che non hanno mai visto qualcosa del genere.
Il bambino è ridotto in condizioni pietose: retina distaccata, malnutrizione, micro fratture in gambe e braccia.

LEGGI ANCHE => Bimbo muore mutilato dal padre: ritrovato senza occhi né genitali con un chiodo in testa

La madre, di cui si mantiene l’anonimato per salvaguardare la privacy del bambino, non mostra segni di pentimento. Dopo aver cercato di incolpare il compagno circa lo stato del bambino, ha dovuto cedere alla pressione degli agenti e ha confessato il suo proposito criminale, perseguito in più di una maniera.

LEGGI ANCHE => Bimbo sepolto vivo in una fattoria viene salvato miracolosamente da un operaio – VIDEO

Oltre ad aver lasciato un flacone di candeggina aperto e aver sperato che il bambino bevesse la sostanza, aveva lasciato una finestra aperta, così il bambino sarebbe potuto cadere in un modo apparentemente accidentale.

LEGGI ANCHE => Babysitter statunitense uccide un bambino con una mossa di wrestling: rischia la pena di morte

Il tribunale di west York che ha in carico il caso, ha sentenziato una sospensione della pena alla donna, nonostante le crudeltà di cui si è resa colpevole. L’avvocato della giovane sostiene che la sua cliente sia in colpa per quel che ha fatto, sebbene ai giudici abbia detto chiaramenteodio essere una madre. Non voglio un bambino nella mia vita“. Sembra che alla donna sia stato diagnosticato un disturbo di personalità. Il bambino rimane affidato ai servizi sociali.

LEGGI ANCHE => Eroinomane uccide bimbo di 2 anni con brutalità: lo ha interrotto mentre guardava video hard e giocava d’azzardo

Il caso dei gemelli di New York

Altra città, altra scena raccapricciante. In un appartamento del Queens, New York, la polizia, allertata dai vicini, trova due gemelli, di appena 6 settimane, morti.

La madre non ha tentato di giustificarsi e ha ammesso l’omicidio dei figli, affermando chiaramente di non volere bambini. Proprio la donna ha indicato agli agenti la locazione dei due cadaveri: uno, con visibili segni di percorse nella culla, e l’altro avvolto in una coperta nel lavandino della cucina.
La donna, incensurata, si trova in custodia cautelare.

LEGGI ANCHE => Donna brasiliana incinta uccisa nel suo bagno: le hanno strappato il figlio dal ventre

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here