Tragedia a Padova: suicida il figlio del sociologo Acquaviva dinanzi all’ufficio della Casellati

0
946

La tragedia è avvenuta a Padova, dove il figlio del noto sociologo Acquaviva si è tolto la vita lanciandosi dal sesto piano

Un tragico suicidio in pieno centro a Padova, dove un uomo si è ucciso lanciandosi dal sesto piano dal palazzo in cui abitava. Si tratta del 56enne Francesco Samuele Acquaviva, figlio del noto sociologo Sabino Acquaviva. 

LEGGI ANCHE => Orietta Berti, rivelazione su Luigi Tenco: “Non mi sembrava turbato”

LEGGI ANCHE => Giallo di via Merulana, modella americana 30enne precipita per 15 metri: suicidio, omicidio o incidente?

Il racconto dei testimoni

Secondo quanto riportato dai testimoni, l’uomo si è tolto la vita venerdì sera nel cuore del centro storico padovano, dinanzi allo studio della presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati, sito in via Altinate.

LEGGI ANCHE => Tragedia nel torinese: uccide la moglie e il figlio di cinque anni e tenta il suicidio

Un volo di non pochi metri prima di atterrare al suolo, visto che l’uomo, come già riportato, si è lanciato nel vuoto dal palazzo della sua abitazione ubicata al sesto piano.
Non ci sono dubbi circa la natura del decesso, che è ascrivibile al suicidio. I testimoni sono rimasti sconvolti dall’assistere al tragico gesto.

LEGGI ANCHE => Chi era e cosa è successo a Mario Biondo: il presunto suicidio del 30enne palermitano

Vani i tentativi dei cittadini presenti sul luogo del decesso, che hanno tentato di rianimare il 56enne. Purtroppo, però, le ferite riportate nel violento impatto lo hanno portato immediatamente alla morte, rendendo vani anche i soccorsi del 118 accorso sul luogo del decesso.

LEGGI ANCHE => Catricalà spinto al suicidio da un cancro: lo rivela Dagospia. Ma gli utenti social non credono al gesto estremo

Era il figlio del noto sociologo Acquaviva

Sabino-acquaviva-sociologo
Il sociologo Sabino Acquaviva

LEGGI ANCHE => Ragazza 24enne si lancia nel vuoto: il giorno dopo il suicidio “pubblica” un messaggio sui social

La vittima, Francesco Samuele Acquaviva, era figlio del noto sociologo Sabino Acquaviva, docente presso l’Università degli studi di Padova venuto a mancare il 29 dicembre dicembre di cinque anni fa. Lo studioso era specializzato nell’ambito della sociologia delle religione ma anche nella comunicazione e dei massi media e della sociobiologia. Il testo più noto dell’accademico è indubbiamente L’eclissi del sacro nella società industriale‘, edito nel 1961. La vittima viveva con la madre e la badante di quest’ultima. 

LEGGI ANCHE => “Questo è il mio ultimo post”: 18enne annuncia il suicidio su TikTok prima di impiccarsi

Ignote le ragioni del fatale gesto

Sono poche chiare le ragioni che hanno spinto l’uomo a togliersi la vita.
Durante lo scorso fine settimana gli inquirenti hanno iniziato le indagini per appurare la ragione del gesto, ascoltando gli amici e i familiari che sono ancora sotto choc per il gesto di Acquaviva.

LEGGI ANCHE => Il Bambin Gesù lancia l’allarme: “Troppi tentativi di suicidio dei giovanissimi durante il Covid”

Attraverso le indagini bisognerà appurare se ci fossero stati, negli ultimi mesi, segnali di un disagio da parte della vittima e se il gesto di quest’ultima sia in qualche modo legato alla scomparsa del padre avvenuta nel 2015. 

LEGGI ANCHE => Attrice trentenne si toglie la vita: il suicidio ispirato da un film di Kevin Spacey?

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here