Gas e luce diminuiscono per effetto petrolio a prezzi stracciati

By | 31/03/2016
(Visite Totali 6 ---- Visite Oggi 1 )

Era matematicamente certo, le bollette da aprile diminuiscono. Così ha deciso l’Autority per l’energia italiana, l’ufficio che monitora i costi di produzione dell’energia e ne ridisegna trimestralmente le tariffe in conseguenza. Il prezzo del petrolio, non c’è bisogno di essere economisti per saperlo, è basso da diversi mesi, solo negli ultimi giorni ha una timida tendenza a risalire ma rimane sostanzialmente stabile.

Il costo del petrolio incide fortemente sul costo dell’energia elettrica e ancora di più, per ovvi motivi, incide sul costo del gas. Altri fattori incidono sulla bolletta, come l’andamento dei costi di produzione che sono composti da varie voci oltre al costo della materia prima. Anche il costo di produzione è diminuito recentemente, grazie ai progressi tecnologici e tutto questo fa sì che il garante per l’energia abbia decretato la diminuzione delle bollette elettriche del 5% e del gas del 9,8%.

Questo si traduce, per una famiglia media italiana, in un minore esborso pari a circa 67 Euro all’anno. Vorremmo che notizie gradevoli come questa potessero essere date tutti i giorni ma accontentiamoci di quello che è.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *