Firenze: artificiere perde una mano e un occhio per disinnescare una bomba

By | 01/01/2017
(Visite Totali 20 ---- Visite Oggi 1 )

Notte di Capodanno insanguinata a Firenze dove un artificiere della Polizia, nell’intento di disinnescare un ordigno, ha perso l’occhio destro e la mano sinistra dopo lo scoppio della bomba. 

Una volante della Digos, attorno alle 5 di mattina, ha notato un pacco sospetto di fronte a una libreria che fa capo a Casa Pound, in via Leonardo Da Vinci (a un passo dal centro storico). C’erano fili e timer, si è capito subito che era una bomba. Dopo aver messo in sicurezza la zona, la tragedia, con lo scoppio alle 5.30 e la gravissime conseguenze subite dal poliziotto. L’artificiere è stato ricoverato d’urgenza al Careggi, dove è stato sottoposto a diversi interventi chirurgici che, però, non hanno evitato la perdita di un occhio e una mano.