Blue Whale, 17enne salvato dal suicidio

By | 04/06/2017
(Visite Totali 23 ---- Visite Oggi 1 )

A Molfetta, in provincia di Bari, un 17enne è stato salvato giusto in tempo dai carabinieri. Il giovane era pronto a lanciarsi all’arrivo del treno. Insomma da questi elementi sembrerebbe un caso di Blue Whale. Intanto la procura di Trani ha aperto una indagine per istigazione al suicidio. Gli agenti che sono riusciti a fermarlo prima che il giovane ponesse in essere il suo sconsiderato gesto, hanno notato che il 17enne si era inferto numerosi tagli su braccia, mani e fronte. Insomma queste tracce di autolesionismo hanno messo in sospetto i carabinieri. Inoltre anche il ragazzo di  sua sponte ha detto che non si trattava di Blue Whale. Intanto la Procura di Trani ha disposto il sequetro di tutti i dipsositivi elettronici per verificare se questo episodio possa essere messo in relazione al Blue Whale, il crudele gioco che impazza online.

Si stima che in Italia questo percorso iniziatico coinvolge centinaia di adolescenti, per fortuna nel nostro Paese nessuno è arrivato a togliersi la vita. Gli esperti sottolineano che l’importante è non sottovalutare i segnali di disagio da parte degli adolescenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *